Come calcolare il budget per il matrimonio?

Quali sono le spese da sostenere? Quanto costa organizzare un matrimonio? 

Se hai deciso di sposarti, bisogna necessariamente partire dall’elaborazione dei costi e dall’analisi del budget per organizzare un matrimonio meraviglioso ed avere le spese sotto controllo. 

Il costo di un matrimonio può variare molto in base al tipo di location scelta, al numero degli invitati, all’abito da sposa e da sposo dei vostri sogni, dalla scelta dei fiori che possono essere di stagione o fuori stagione che non avranno mai la freschezza, la durata e la convenienza di un fiore stagionale, per arrivare ai servizi aggiuntivi, come l’auto, la musica, il servizio  fotografico, l’animazione, gli accessori, il trucco e l’acconciatura sposa e per le mamme degli sposi, le bomboniere, il viaggio di nozze, ecc.

In Campania, la Regione con il maggior numero di matrimoni, circa 23 mila all’anno, si spende in media tra i 15.000 – 35.000 euro, ma si può arrivare tranquillamente a cifre molto più alte, 40.ooo- 50.000 euro o addirittura a cifre blu 80.000-100.000 euro. 

Ecco qualche consiglio su calcolare il budget per il tuo matrimonio :

  1. Individua le maggiori voci di spesa

Fai un elenco di tutte le spese da sostenere, dalle partecipazioni di nozze all’abito da sposa, dalla bomboniera al viaggio di nozze. Ad ogni voce di spesa da sostenere assegna un valore economico ed un tetto massimo di spesa che non vuoi superare per l’acquisto di un prodotto o servizio.

  1. Stila una prima lista degli ospiti

Inizia a stilare una prima lista degli invitati per avere un’idea generale sul costo della location, che è la voce di spesa che incide di circa il 50% sul calcolo del budget per il matrimonio.

  1. Spese secondarie o extra

Una volta individuate tutte le voci di spesa essenziali ( location, luna di miele, fotografo, abito sposa/o), passa alle voci di spesa secondarie ed eventuali voci di spesa extra, per esempio wedding cake, transfer ospiti, Wedding Planner, Dj band, ecc.

  1. Stima dei costi è priorità

Ora, conti alla mano, fai una prima stima dei costi da sostenere per il tuo “Si, lo voglio” per avere un’idea generale del totale. A questo punto, se devi rivedere il tuo budget, stila una lista delle priorità, dalle cose a cui non vuoi rinunciare a quelle a cui non vorresti rinunciare.

Quali sono le spese da sostenere per un matrimonio?

Facciamo un po di chiarezza su quali sono le voci di spesa di un matrimonio :

  • Abito da sposa
  • Velo
  • Scarpe sposa
  • Lingerie sposa
  • Accessori sposa
  • Trucco sposa
  • Acconciatura sposa
  • Abito da sposo
  • Scarpe sposo
  • Fedi nuziali
  • Pratiche Comune/chiesa
  • Donazione Chiesa
  • Pranzo/cena di nozze
  • Affitto location
  • Servizio fotografico e video
  • Musica
  • Fiori
  • Partecipazioni, Save the Date, menù & Co.
  • Bomboniere
  • Noleggio auto
  • Siae
  • Regali testimoni di nozze
  • Gadget (tableau mariage, guest book, porta riso, festoni )
  • Viaggio di nozze

Ma quanto costa organizzare un matrimonio?

Fino a qualche anno fa, l’organizzazione di un matrimonio seguiva una procedura abbastanza standard, qualunque fosse il budget a disposizione della coppia. Oggi, si tendono a personalizzare anche i più piccoli dettagli e a ricercare un ambiente più sofisticato ed accogliente, magari all’interno di una residenza storica, una villa privata, un agriresort, o magari  in riva al mare. Che tu e la tua metà  con o senza  il contributo economico delle vostre famiglie siate pronti a investire una piccola fortuna o ad optare per   una cerimonia con pochi intimi, la parola chiave resta una sola: organizzazione.

Per darti un’idea del budget medio necessario per organizzare le nozze, facciamo un po’ di conti alla mano.  Nella tabella che segue trovi i prezzi indicativi di quelli che sono le voci di spesa per un matrimonio.  

One thought on “Come calcolare il budget per il matrimonio?

Rispondi